Domenica 6 maggio 2018 - Una camminata tra boschi di larice per riscoprire insieme l'arte dell'estrazione e la preparazione del largà e le sue straordinarie proprietà.

Nel territorio dell'Alta Val di Cembra, i boschi di larice si estendono ancora sugli antichi pascoli della montagna in cui il larice era favorito, oltre che per il suo prezioso legno, per un altro prodotto dalle proprietà portentose: la resina.  

La resina del larice, "il largà" veniva raccolta per i suoi molteplici usi: come prodotto medicamentoso che non poteva mancare in nessuna casa e come preziosa base per l'ottenimento di vernici naturali utilizzate addirittura per i famosi violini "Stradivari". 

Camminando sotto le leggere chiome delle "colonne" del bosco, riscopriremo insieme l'arte dell'estrazione dell'oro del larice, il largà, il piacere del suo profumo inebriante e le sue proprietà curative, diventando largàroi per un giorno. Andremo alla ricerca della resina di larice e poi prepareremo insieme il prodigioso largà, del quale ciascuno porterà a casa una piccola ma preziosa riserva. 

INFORMAZIONI:

  • Ritrovo: domenica 6 maggio alle ore 09.30 a Valda (Altavalle), presso l'area feste di via Pristol (per chi viene da Trento all'inizio del paese girare a sinistra e salire circa 100 metri)
  • Rientro previsto attorno alle 17.30
  • Costo: € 12 a persona. Il costo include il pranzo e i materiali per la preparazione del largà. L'accompagnamento con guida naturalistica è offerto dalla Rete di Riserve.

ISCRIZIONI entro venerdì 4 maggio (o fino a esaurimento posti) a reteriservecembra@gmail.com o al 349 5805345 - 327 1631773.

Si raccomandano abbigliamento adeguato e scarpe da trekking.